cardioboxe

Allenamento aerobico: quali corsi scegliere

Tags: Magazine

Quante calorie ti separano dalla tua estate? Dipende dall’allenamento che scegli, se aerobico può aiutarti ad allungare questa distanza bruciando le calorie in eccesso e rimettendoti in forma al tuo rientro. Uno dei maggiori e più apprezzati benefici dell’allenamento aerobico è infatti la sua efficacia dimagrante in quanto permette di bruciare i “grassi di deposito“: durante uno sforzo aerobico infatti la prima fonte di energia consumata è il glicogeno (le riserve di zuccheri) ma, quando questa viene esaurita, il nostro corpo e i nostri muscoli necessitano di utilizzare le riserve di grassi in deposito. Il metabolismo aerobico che viene attivato e che incide sul dimagrimento utilizza ossigeno per produrre l’energia necessaria alla contrazione muscolare: l’ossigeno è il combustibile che viene fornito ai muscoli attraverso il sistema cardiovascolare. Finchè i muscoli traggono energia dall’ossigeno attraverso l’allenamento cardiovascolare si tratta di lavoro aerobico; quando l’organismo arriva alla “soglia aerobica” e attiva la produzione di acido lattico si passa al metabolismo anaerobico.

Perchè fare allenamento aerobico?

Innanzitutto è un’attività rivolta a tutti e a beneficiarne è la resistenza fisica e l’afflusso del sangue alle cellule che moltiplica i capillari sanguigni, un processo che favorisce l’ossigenazione dei distretti corporei periferici, abbassa la pressione sanguigna e riduce il colesterolo. Inoltre l’agilità e la flessibilità muscolare e articolare sono premiate con un credito di “giovinezza” a lungo termine e il miglioramento della funzionalità degli alveoli polmonari con l’eliminazione di elementi dannosi per la salute, apportata dal rafforzamento dell’apparato cardiocircolatorio.

Esempi di corsi aerobici

  1. Zumba. Un concentrato di energia positiva della danza tradotta in fitness in un mix di influssi etnici, dalla salsa, al merengue, al raggaeton e al flamenco compongono una disciplina davvero unica come la zumba. A fronte di tanta festosità e brio danzereccio, la zumba è un’attività molto efficace: il suo ritmo musicale è studiato in connubio con i passi di danza – fitness che più soddisfano obiettivi di tonificazione e allenamento cardiovascolare. Nulla è lasciato al caso, basta pensare che la zumba è un allenamento a intervalli dove l’alta intensità si intervalla alla bassa intensità. Una ricerca dell’American Council of Exercise (ACE) ha monitorato un gruppo di “ballerine” di zumba e ha scoperto che, in una lezione tra i 32 e i 52 minuti, si bruciano 369 calorie.
  2. Group Cycling. Pedalare in una lezione di group cycling è un’esperienza che coinvolge in pieno corpo e spirito esaltando le componenti emozionali oltre ad essere molto versatile e adatta ad obiettivi di allenamento differenti. Come allenamento aerobico migliora la resistenza organica, cioè l’efficienza cardiocircolatoria e respiratoria ed è indicato per potenziare, tonificare e snellire i muscoli degli arti inferiori. Tra i benefici del group cycling c’è il rallentamento dell’invecchiamento di ossa e cartilagini, il miglioramento della termoregolazione corporea e l’efficienza del metabolismo.
  3. Danza. Scegliere un corso di danza, moderna, del ventre, contemporanea o altro è un modo per esprimere con grazia e valenza artistica la propria personalità, nei confini di una palestra. La danza rientra a pieno nell’allenamento aerobico ma più che una disciplina fitness è l’arte di comunicare con il corpo, in un modo che solo un corpo tonico e dalla muscolatura equilibrata riesce a fare. Oltre a bruciare calorie, danzare migliora la postura, la mobilità articolare e l’elasticità corporea complessiva. A fare in particolare la differenza sono i benefici psicologici che da sempre valorizzano questa arte spontanea e fuori dal tempo, di cui uomini e donne si sono sempre serviti per comunicare in modo epidermico tra loro. La danza è in grado di fare acquisire consapevolezza del proprio corpo e della propria femminilità: incoraggia la fiducia in se stessi, il buonumore e ad abbandonare razionalità e freni inibitori.
  4. Cardioboxe. Si tratta di un allenamento aerobico che aggiunge i benefici di un lavoro di tonificazione ad alto impatto. E’ una disciplina che unisce le arti marziali all’attività aerobica e permette di apprendere tecniche di autodifesa con i vantaggi del potenziamento muscolare e benefici cardiovascolari.

Puoi consultare qui tutti i nostri corsi aerobici e non!

Ultimi post

Tags: Magazine

Potrebbe interessanti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy.