Caldo e cibo: come comportarsi soprattutto se si pratica sport

Tags: Alimentazione

Come l’alimentazione aiuta a combattere il caldo e a vivere meglio

Fa caldo e nelle prossime settimane con l’intensificarsi dell’estate sarà ancora peggio. Rintanarsi in casa coccolati dal fresco dell’aria condizionata può essere un’idea, ma non è la soluzione. Con la bella stagione, anche se fa caldo, la voglia di uscire di casa è ancora maggiore e il periodo di vacanze deve essere sfruttato anche per trascorrere il proprio tempo libero all’aria aperta. Come fare per sopportare l’afa di questo periodo? Forse non ci crederai, ma se ti dicessimo che un grande aiuto può arrivare dalla tua alimentazione? Sì, il cibo che mangi può permetterti di resistere al caldo, stare meglio e ottimizzare il tuo sforzo fisico.

L’importanza dell’alimentazione d’estate

L’estate è un tempo di vacanza e maggior tempo libero e questo inevitabilmente provoca delle conseguenze anche nell’alimentazione. Si mangia più spesso fuori casa e aumentano il numero degli spuntini e può capitare di avere meno attenzione all’apporto nutrizionale. D’estate si fa fatica a mantenere la solita dieta e il caldo può sballare, in eccesso o in difetto, la percezione della fame. Questa consapevolezza deve portare in questo periodo ad avere una maggiore attenzione al mangiare e bere correttamente. Anche perché nei mesi estivi cambiano le disponibilità dei cibi ed è bene adeguare la propria alimentazione con i prodotti di stagione.

L’attenzione per l’alimentazione contribuisce ad “affrontare l’afa e a ridurre i rischi per la salute dovuti alle ondate di calore, in particolare la disidratazione”. Questo vale ancora di più per tutti gli atleti che prima, durante e dopo l’esercizio fisico hanno necessità di riequilibrare quanto perso con l’intensificarsi dell’allenamento.

Come combattere il caldo con il cibo

Se per molti mangiare appesantisce e fa aumentare la percezione del caldo è perché non mangiano in maniera corretta. Il cibo, infatti, è un fondamentale alleato contro il caldo di stagione e conoscere quali sono gli alimenti che meglio contribuiscono in questa direzione è di straordinaria importanza. Quando si parla di frutta e verdura di stagione si fa riferimento a tutti quegli alimenti coltivati e colti in questo periodo dell’anno e che, da una parte, conservano al meglio le loro proprietà nutrizionali e, dall’altra, rispondono al meglio alle necessità dell’organismo. Anche a quelle tipiche di questo periodo.

Tra i cibi ideali da introdurre nella propria alimentazione per combattere il caldo estivo troviamo le zucchine, i cetrioli, i legumi, i pomodori, la menta, il melone, l’anguria, la pesca, la banana e il pollo. In questo periodo ci si può dilettare a mangiare insalate fresche ricche di verdure, ma anche sostituire gli spuntini giornalieri con la frutta fresca tipica di questo periodo.

Cura dell’alimentazione: l’attenzione non solo di ciò che mangiamo

Quando si parla di alimentazione si tende spesso a ridurlo alla sola assunzione di cibo, ignorando l’importanza ai liquidi che si assumono. Si parla spesso dell’importanza di bere acqua e se d’estate è vero che si tende a bere di più è importante non ridursi a bere solo quando si ha sete, perché l’organismo ha un costante bisogno di essere idratato. L’indicazione è quella di bere almeno due litri d’acqua al giorno facendo attenzione a evitare bevande ghiacciate, quelle gassate e, ovviamente, quelle alcoliche. Gli atleti possono trovare un grande aiuto nelle bevande energizzanti che contribuiscono a riequilibrare quanto speso durante lo sforzo fisico.

La sudorazione: l’indice di idratazione degli sportivi

Praticare sport d’estate significa sudare ancora più del solito. Questo è normale, in quanto la sudorazione è il meccanismo con il quale il corpo regola la temperatura interna. Per riuscirci ha però bisogno dei liquidi introdotti con le bevande (specialmente l’acqua) in modo da non dover attingere e consumare le riserve idriche. Chi si allena e fa sport, quindi, non deve non sudare, ma prestarvi attenzione per assicurare che l’esercizio fisico venga svolto in sicurezza (evitando crampi e infortuni) e l’organismo possa mantenere il suo stato di forma ideale.

Consigli utili per affrontare il caldo con il cibo

Oltre a tutto quello che abbiamo appena detto è importante seguire alcuni consigli utili per sfruttare al meglio le proprietà del cibo per resistere al meglio al caldo di stagione. Uno dei più importanti è quello di non rinunciare a mangiare preferendo magari cibi freschi e leggeri rispetto a saltare i pasti. Appena svegli la prima colazione rimane il pasto più importante da non saltare mai e intorno al quale, invece, costruire il proprio piano alimentare quotidiano. Nella scelta dei pasti da fare un consiglio utile è quello di evitare cibi grassi, fritti e troppo elaborati; meglio optare per piatti ipocalorici riducendo la quantità di sale e preferendo il condimento a crudo con olio extravergine d’oliva. Se è fondamentale non saltare alcun pasto è altrettanto importante fare pasti semplici anche nel numero delle portate. Specialmente quando si è fuori casa l’indicazione è quella di rinunciare ai pasti completi (antipasti, primi, secondi, contorni, eccetera) preferendo un piatto unico completo.

 

Ultimi post

Tags: Alimentazione

Potrebbe interessanti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy.