allenamento a casa per la salute

Inghilterra: “la cosa migliore da fare durante il lockdown è l’attività fisica”

Tags: Magazine

Lo ha detto Chris Whitty, consulente medico del Governo britannico

 

Non c’è situazione, non c’è età e non c’è condizione in cui l’esercizio fisico non sia una buona cosa. Chris Whitty

Vale la pena sottolineare le buone pratiche ovunque si verifichino: leggete questa dichiarazione del principale consulente medico del Governo inglese, Chris Whitty, che ha utilizzato il briefing quotidiano del governo sul coronavirus per sottolineare l’importanza dell’esercizio fisico per la salute pubblica.

Durante la conferenza stampa del 15 aprile, Whitty, che è anche direttore sanitario, ha affermato che essere fisicamente attivi è “molto importante per la salute a lungo termine” e cruciale per mantenere le persone in buona salute e attive nel combattere contro questa pandemia in corso.

“Non c’è situazione, non c’è età e non c’è condizione in cui l’esercizio fisico non sia una buona cosa”, ha detto.

“Quindi tutto ciò che può essere fatto per incoraggiare – e per consentire – alle persone di fare esercizio fisico è chiaramente una buona cosa.

“In questo periodo, in cui le persone sono bloccate e impossibilitate a raggiungere le palestre, questo potrebbe tradursi nell’esercitarsi indoor – e ci sono davvero molte cose che le persone potrebbero fare dentro casa.

“Tuttavia, uno dei motivi per cui è stato stabilito che l’esercizio fisico è stato una delle eccezioni ad un lockdown totale – importante per proteggere il servizio sanitario nazionale e salvare vite umane – è che l’esercizio fisico è fondamentale per mantenersi in buona salute.

Whitty ha aggiunto che anche coloro che sono classificati come vulnerabili – gli anziani e le persone con problemi di salute pregressi – dovrebbero fare ogni sforzo per rimanere attivi.

“C’è un certo numero di cittadini che sono più anziani o hanno dei problemi di salute preesistenti”, ha affermato Whitty “Queste persone stanno cercando di proteggersi, evitando una situazione in cui si possa entrare in contatto con altre persone eventuali portatrici del virus. E questa è la cosa più importante che possono fare per salvaguardare la propria salute”

“Ma vorremmo assolutamente che anche queste stesse persone che si stanno difendendo dal virus, evitando qualsiasi contatto sociale restino attive: il messaggio che deve arrivare loro è di continuare ad esercitarsi anche se confinati in casa.”

“Inoltre, il personale addetto alle cure e coloro che vivono con persone vulnerabili devono essere consapevoli dei pericoli connessi al contatto con il virus. Ma contemporaneamente voglio sottolineare con la stessa forza l’importanza anche per queste persone di restare attive. Deve essere chiaro che fare esercizio fisico è estremamente importante per la salute a lungo termine.”

*fonte HCM www.healthclubmanagement.co.uk

Ultimi post

Tags: Magazine

Potrebbe interessanti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy.