running

Previeni gli infortuni da runner con il core

Tags: Magazine

Vuoi iscriverti ad una maratona o diventare un runner o una runner imprendibile, la core stability è ciò che fa per te. Abbiamo chiesto ad Antonella Menga, trainer del Forum Sport Center perchè è indispensabile allenare il core e quali sono i benefici. Ecco la sua utilissima dissertazione!

Cos’è il core?

“La capacità di operare un adeguato controllo motorio e quindi mantenere una postura corretta, particolarmente nella zona lombare e pelvica che rappresentano due distretti delicati di ogni sportivo ma anche riabilitattivo. Ad esempio, in tutte le attività che comportano la corsa, un’ottimale “core stability” permette all’atleta di applicare le sue forze in modo più efficace (correre più velocemente) riducendo contemporaneamente il rischio di infortunio e di re – infortunio.” Antonella prosegue spiegando innanazitutto, per i neofiti, la localizzazione del core e quali muscoli coinvolge.

“Il core si trova nella parte centrale del corpo che comprende i muscoli del rachide, gli addominali, i muscoli prossimali degli arti inferiori e più precisamente:

  • trasverso dell’addome
  • obliquo esterno
  • obliquo interno
  • retto addominale
  • quadrato dei lombi
  • dorsali
  • multifido lombare
  • erettore spinale
  • adduttori
  • ischio crurali
  • quadricipite
  • grande gluteo.

Tutti questi muscoli contribuiscono alla stabilità del corpo. ”

Benefici di un addome forte

“Stabilizzare la zona lombare allenando i muscoli addominali, è questo l’obiettivo in quanto questo tipo di allenamento diminuisce episodi di mal di schiena.

La core stability permette di:

  • Correre più veloce. Sono gli addominali che aiutano a mantenere il busto ben dritto durante la corsa e consentono al bacino, fianchi e muscoli lombari di lavorare insieme, in modo più efficace. La forza dell’addome è direttamente collegata alla forza di braccia e gambe: più l’addome è forte, più lo sono gli arti. Ed i runner sanno bene quanto vantaggio possono dare delle gambe forti e potenti.
  • Migliorare la flessibilità. Un runner con un addome forte è più flessibile e in salute. Il rafforzamento del core incide su una zona lombare forte e sana che tende a non essere soggetta ad episodi di mal di schiena.Come abbiamo già ricordato gli esercizi addominali stabilizzano la zona lombare della schiena e questo può fare veri e propri miracoli per legamenti e muscoli. Una schiena stabilizzata comporta un minor accumulo di stress e tensione insieme ad una migliore capacità di movimento e flessibilità.
  • Migliorare equilibrio, coordinazione, postura e forza mentale. Man mano che schiena e area addominale diventano più forti l’equilibrio e la coordinazione del corpo migliorano. Durante gli esercizi addominali viene stimolata una precisa area del cervello detta “cerebellum” che influenza coordinazione, cognizione dello spazio ed equilibrio.”
  • Prevenire gli infortuni. Alle funzioni di stabilità, postura e performance il potenziamento del core unisce quelle della prevenzione dagli infortuni. Vogliamo continuare a praticare il nostro allenamento preferito? Che sia funzionale, running o twerkout, il core è la parte complementare che non può mai mancare a completamento di un allenamento efficace e in totale sicurezza perchè il controllo del movimento permette di prevenire gli infortuni, vero Antonella? “Sì, da qualche anno ciò che era un’importante scoperta sta diventando sempre più utilizzata nella maggior parte degli sport, sia volta al miglioramento della performance sia alla prevenzione delle lesioni.”

Grazie Antonella!

Ultimi post

Tags: Magazine

Potrebbe interessanti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy.