sportivo vegano

Sportivo e vegano: addio ai pregiudizi

Tags: Magazine

Una dieta sana non ha colore, basta che sia equilibrata!

Sei uno sportivo e da poco hai fatto la scelta alimentare più discussa e chiacchierata del momento: sei diventato vegano. Nonostante tu abbia già valutato i pro e i contro un dilemma sembra non essere risolto del tutto: posso fidarmi delle proteine vegane? Riuscirò a raggiungere gli stessi risultati sportivi e di forma fisica?

Noi lo abbiamo chiesto a Maurizio Falasconi che a Space fa consulenza nell’ambito del progetto Corpo Vegano, fondato da Alberto Rusciano personal trainer. Maurizio, insieme al fondatore e alla biologa nutrizionista d.ssa Giulia Pedà, si occupa di divulgazione, basata su evidenze scientifiche, per lo sportivo, agonista e non, che vuole seguire un’alimentazione vegana. La prima cosa che abbiamo capito da questa chiacchierata è che l’acerrima contesa tra Vegan e dieta mediterranea vale il tempo di un post agguerrito sui social perché con Maurizio, trainer vegano, di affinità con la dieta italiana al 100% ne abbiamo trovata tanta. Ecco come ha risposto alle nostre domande, onnivore sì, ma di conoscenza questa volta.

Cos’è Corpo Vegano?

E’ un progetto di consulenza che va a riempire un vuoto divulgativo su un argomento che tormenta molti sportivi che vogliono fare la scelta vegana ma non sanno se il loro fisico potrà rinunciare alla carne! Insomma, finalmente un programma, sviluppato su fondamenti scientifici, tra cui quelli della super autorevole Academy of Nutrition and Dietetics che gestisce l’approccio vegano a 360° come uno stile di vita e non solo una rinuncia proteica, come volgarmente spesso si pensa.

Maurizio, come avviene il programma? “Cominciamo con un’anamnesi delle esigenze del cliente basata su alcune domande sul suo stile di vita: sedentario, sportivo che si allena 2 -3 – 5 volte alla settimana, lavoratore con poca disponibilità di tempo oppure una persona in sovrappeso che vuole dedicarsi al dimagrimento e non sa da dove cominciare ecc.. Poi effettuiamo delle analisi di valutazione su alcuni parametri: altezza, peso, BMI, composizione corporea attraverso la Bioimpedenziometria, la plicometria e la rilevazione delle circonferenze.

Alimentazione e allenamento: binomio indissolubile

“Chi si rivolge a noi spesso è già vegano ma ha un’alimentazione scorretta. Noi interveniamo con programmi di allenamento e alimentazione insieme ad un’eventuale integrazione. Sviluppiamo un piano nutrizionale e di training correlati e nei mesi successivi effettuiamo periodicamente dei controlli rispetto agli obiettivi prefissati, che possono essere: dimagrimento o aumento della massa muscolare o altro. Ogni programma è personalizzato e dura almeno 6 mesi.”

Ma, ci siamo fatti, a questo punto, la domanda delle domande: le proteine vegetali garantiscono lo stesso approvvigionamento energetico di quelle animali? “Le proteine, animali o vegetali, sono scomposte nell’organismo per diventare sostanze fondamentali (leggi aminoacidi) per eseguire tutte le nostre attività quotidiane, fisiche e mentali. Dunque, anche se non sono tutte uguali e ora vedremo le differenze, lo scopo e la scomposizione in aminoacidi è la medesima, ma ciò che è importante è la capacità di organizzare il piano nutrizionale base per qualsiasi sportivo. Si comincia dal calcolo del metabolismo basale e del fabbisogno energetico che varia in base ad età, sesso, altezza, peso, livello di attività ecc. Un programma salutare per il nostro organismo deve sempre basarsi su un bilanciamento tra alimentazione e attività fisica, le maggiori componenti che influiscono sul metabolismo. Ecco che la dieta vegana può essere eseguita serenamente dallo sportivo con la corretta ripartizione dei macronutrienti all’interno del fabbisogno energetico.

Proteine di serie A e serie B?

Le proteine vegetali sono diverse da quelle animali e presentano diversi benefici:

  1. non contengono grassi saturi, spesso tra i responsabili delle malattie cardiovascolari ed altre patologie che rischia un’alimentazione onnivora;
  2. hanno una grande dose di fibre;
  3. contengono un buon quantitativo di acqua;
  4. sono ricche di vitamine e minerali.

Tra gli svantaggi ci sono:

  1. una grande quota glucidica, perché gli alimenti vegetali più proteici, come i legumi, ad esempio, sono prima fonte di carboidrati e poi di proteine;
  2. il fatto di essere “complete” (ovvero contengono tutti gli 8 aminoacidi essenziali), ma non “bilanciate, ovvero non nelle proporzioni ottimali per un corretto assorbimento (a differenza di quelle di origine animale). C’è da dire che quest’ultimo inconveniente si risolve abbastanza agevolmente variando le fonti proteiche vegetali e/o assumendo un integratore proteico.

Ecco perché il segreto sta nel bilanciamento: i carboidrati sono importanti per uno sportivo, anche per le prestazioni mentali, il sistema nervoso e la concentrazione ma non bisogna esagerare. Inoltre uno sportivo vegano dovrà assumere una quota di proteine maggiore di un onnivoro, di circa 2 grammi per chilo di peso corporeo. Perché? Se vuole migliorare la composizione corporea dovrà aumentare la quota proteica in quanto le fibre, che sono molto salutari e abbondano nell’alimentazione vegana, tendono ad inibire l’assorbimento delle vitamine, dei sali minerali e, dulcis in fundo, degli aminoacidi.

La dieta vegana, fa bene alla salute, perché?

Oltre alle fibre e all’assenza di grassi saturi contiene i salutari grassi polinsaturi, tante vitamine e minerali e sostanze fitochimiche che hanno un ruolo protettivo per il nostro organismo da eventuali danni molecolari.

In fondo, anche la dieta mediterranea che è stata acclarata dalla scienza medica come la più salutare in assoluto è molto più ricca di frutta e verdura, mentre le proteine animali ne costituiscono solo un 20-30%.
Insomma, bando ai pregiudizi, sembra che sostanzialmente le due diete condividano un assunto importante: mangiare tanta frutta e verdura e variare il piano nutrizionale bilanciando i macronutrienti!

Una dieta sana non ha colore, basta che sia equilibrata!

Prenota un appuntamento con Maurizio in segreteria 

Trovi Maurizio su facebook alle pagine

https://www.facebook.com/maurizio.falasconi

https://www.facebook.com/CorpoVegano/

Ultimi post

Tags: Magazine

Potrebbe interessanti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy.