correre al freddo

Una guida rapida su come prepararsi per correre al freddo

Tags: Magazine

Le temperature delle previsioni del tempo non saranno sempre le stesse quando corri, quindi segui questi suggerimenti su come vestirti.

Le temperature più fredde sono un sollievo molto gradito a molte persone dopo un’estate estremamente calda (e talvolta umida), ma temperature più basse significano anche vestirsi in modo diverso per la corsa, il che può diventare difficile. Correre al freddo è pericoloso? No, finché ti vesti in modo idoneo al tempo. Quando ti vesti per correre al freddo, ricorda che una volta che ti muovi, il tuo corpo si riscalda rapidamente, il che potrebbe provocare un surriscaldamento se sei troppo coperto. Una corretta stratificazione di tessuti aiuterà a regolare la temperatura corporea e a tenere a bada il rischio di malattie correlate al freddo come l’ipotermia. È anche vero il contrario: una volta che smetti di correre, ti rinfrescherai molto rapidamente, quindi preparati a uscire da quei vestiti bagnati immediatamente dopo aver terminato la corsa. È sempre consigliabile portare un cambio di vestiti asciutti da indossare non appena finisci la corsa o saltare in una doccia calda se prontamente disponibile.

Cosa c’è da sapere per la corsa al freddo

Vestirsi a strati è la chiave per correre comodamente tutto l’inverno.
Ecco alcuni elementi essenziali che dovresti riempire i tuoi cassetti con:

  • Collant, pantaloni e t- shirt tecniche a maniche lunghe da utilizzare come strato di base
  • Guanti da corsa o guanti
  • Fascia o cappello
  • Una giacca da corsa antivento
  • Calzini da corsa (tessuto tecnico o misto lana)

Suggerimenti per la corsa quando fa freddo

Quando ci si veste per correre con tempo freddo, la regola generale è quella di aggiungere da 10 a 20 gradi alla temperatura esterna per calcolare la temperatura che percepiamo. Tieni presente che questo numero dipende dalle dimensioni del tuo corpo, dal ritmo della corsa e dalla lunghezza della corsa
Quindi, se esci per una breve corsa aggiungi da 10 a 15 gradi alla temperatura esterna per stimare la temperatura di corsa. Se corri a lungo, facendo un duro allenamento o hai una grande massa corporea, aggiungi 20 gradi alla temperatura esterna.

Quando pianifichi la tua corsa in giornate ventose e fredde, prova a imbatterti nel vento mentre esci e al ritorno avrai il vento alle spalle. È meglio evitare di correre al vento quando sei bagnato e sudato perché ti raffredderai molto rapidamente.

Quanto è troppo freddo per correre fuori?

Quando le temperature scendono sotto lo zero, assicurati di prestare attenzione alle informazioni meteorologiche locali e agli avvisi. Le temperature fredde e l’aria secca possono aggravare alcune condizioni di salute, quindi usa il tuo miglior giudizio se dovresti correre fuori o colpire il tapis roulant.

Ultimi post

Tags: Magazine

Potrebbe interessanti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy.